Siccità, sospensione idrica a Potenza, ma non per tutti

Siccità, sospensione idrica a Potenza, ma non per tutti

siccità

Oltre due mesi praticamente senza pioggia e c’era da aspettarselo: la crisi idrica ha cominciato a produrre i suoi devastanti effetti, anche a Potenza sono cominciate le sospensioni dell’erogazione idrica.

Nella città con il più alto indice di dispersione del prezioso in Italia, a causa delle tubature colabrodo, Acquedotto Lucano invece di ammodernare la rete comincia a togliere l’acqua nel capoluogo di regione, siamo tornati indietro di 30 anni con le bottiglie piene d’acqua disseminate dappertutto  e le conche colme per poter utilizzare il bagno.

Ma Acquedotto Lucano ha deciso di “punire” solo una porzione di Potenza, la Zona Industriale. A chi vive o ha un’attività commerciale o, produttiva da quelle parti viene sottratto il prezioso liquido dalle 21.00 della sera fino alle 7.30 del mattino successivo, ma l’acqua ritorna disponibile per qualcuno anche dopo le 8.00.

Sarebbe stato più corretto pianificare le interruzioni fra tutti i quartieri della città, a turno.

Invece i danni per questa decisione tocca subirli ai tanti cittadini che hanno l’abitazione da quelle parti, ai tanti locali pubblici (bar, pizzerie su tutti) che dalle 21.00 devono chiudere i bagni perché privi di acqua. Ci sono attività che al mattino presto devono iniziare a produrre e non possono aspettare le 8.00 per iniziare a lavorare…..

Si spera che qualcuno intervenga presso i padroni dell’acqua per ripristinare la democrazia in tema di disagi, un poco di danno a ciascuno non fa male a nessuno.

 

Tags: , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Utilizzare i sorpassometri sulla Potenza – Melfi

La Strada Statale 658 Potenza – Melfi, ribattezzata “strada” della morte, è stata ultimata nei primi anni 80 del secolo […]

Potenza, aumenta la popolazione anziana e c’è il problema dell’assistenza

La Basilicata oltre che a spopolarsi sta diventando una regione dall’età media sempre più alta, non fa eccezione il capoluogo […]

Il “film”, in bianco e nero, del 2018 in Basilicata

Sono anni che nel bilancio annuale della Basilicata si ripetono quasi sempre le stesse tematiche che sono diventate una sorta […]

Il futuro del Centro Storico di Potenza, sempre più indefinito

Il dibattito su Centro storico è un argomento everygreen, si discute, e si polemizza, d’estate e d’inverno, pure durante le […]

AVIS vs AVIS

Negli ultimi anni le vicende della sede AVIS potentina hanno riempito le cronache dei giornali a seguito di poco piacevoli […]

Sulle strade di Potenza è facile perdersi, segnaletica da migliorare

Potenza è città di servizi per cui negli uffici statali e locali ci vengono persone da tutta le regione, nel […]