Le visite pastorali dell’Assessore Berlinguer – Di Pio Abiusi

Le visite pastorali dell’Assessore Berlinguer – Di Pio Abiusi

GRANELLA

Un altro puntuale intervento di Pio Abiusi sulla Siderpotenza.

Le visite pastorali dell’Assessore Berlinguer.

 

Spinto da entusiasmo il novello assessore regionale con delega  all’ambiente si muove accompagnato da dirigenti e funzionari del dipartimento e viene fuori che l’Arpab bisogna riformarla; appare sempre più evidente che mettere in pubblico dati semmai scomodi può dare fastidio.

Qualche giorno fa ci fu un incontro con cittadini ed associazioni a Bucaletto per discutere su quanto è emerso dal recente monitoraggio compiuto da Arpab, si aspettano adesso  i risultati  dei valori in emissione al camino , si parla di esame  epidemiologico o di VIS- Valutazione di Impatto Sanitario-, si prospetta il teleriscaldamento gratis per gli abitanti del quartiere  della serie: ti affumico ma ti do il calore  gratis, forse.

Di quanto è accaduto, fin ora, la responsabilità è dell’ Arpab perché ha informato con ritardo rispetto alle attese, così sembra. C’erano fattori di rischio forti  e sono stati confermati, il sindaco Santarsiero si è rifugiato in Regione. Una volta rilasciata l’AIA , nel Febbraio del 2012, chi controlla le varie fasi  di ammodernamento previste e che si dovrebbe concludere nel 2015?  Che Siderpotenza abbia  richiesto una nuova AIA sia per aumentare i valori in emissione di monossido di Carbonio- CO- sia per allargare il perimetro dello stabilimento all’area ex-Mahle ed ex- Liquigas,  chi ne discute?

Il Comune di Potenza – forse-ha già assentito l’ampliamento.

Sono state rispettate  le tappe previste dall’AIA per la messa in produzione dell’impianto di granella? Da alcune foto è evidente che l’impianto è entrato in esercizio e la granella   è depositata senza alcuna prescrizione, sembra,   nell’area  di proprietà della società.

 Nessuno parla del  controllo delle polveri. Il magistrato inquirente  di Taranto è stato molto rigido sulla gestione dei parchi minerari arrivando a chiedere la copertura degli stessi . Le quantità sono ben minori ma gli abitanti sono a ridosso di quei parchi.

Tutti questi aspetti il dipartimento li ha evidenziati al nuovo assessore o il tutto a posto si è spostato dall’Arpab di Sigillito  nel cuore della Regione ed il sindaco Santarsiero assiste in religioso silenzio?

Pio Abiusi  per l’Associazione  Ambiente e Legalità

Tags: , ,

No comments yet.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Via dei Molinari: una strada inadeguata e pericolosa

Via dei Molinari è una strada di circa 1.500 metri che collega via del Gallitello alla strada provinciale 84 che […]

“Nemo propheta in patria”, il caso di un geniale imprenditore potentino

  L’economia lucana continua a dipendere da automotive, petrolio e turismo per lo più stagionale, restiamo fra le regioni più […]

ROSSELLINO ED IL PARCO MAI NATO

Rossellino è una contrada nella immediata periferia di Potenza, si trova a ridosso del raccordo autostradale Sicignano – Potenza per […]

Parco Aurora vuole uscire dal degrado

Articolo pubblicato su Controsenso del 16 novembre 2019   Nato negli anni ’70 il quartiere Parco Aurora è situato a […]

La maggioranza di centro-destra alla Regione favorisce le lobby del gioco d’azzardo

Articolo pubblicato su Controsenso del 9 novembre 2019 Solo due settimane fa, era il 25 ottobre, lo SPI – CGIL […]

Via Enna, i residenti danneggiati dal senso unico

Via Enna non è molto conosciuta ai potentini ma se gli si spiega che quella strada, con un dislivello notevole, […]