La grande truffa astrologica

La grande truffa astrologica

OROSCOPO

Mancano pochi giorni al nuovo anno e gli attacchi mediatici si intensificano. Mi riferisco agli oroscopi e agli astrologi che popoleranno i talk show, i giornali, e immancabilmente sul web.

Un’autentica cialtroneria di cui se ne dovrebbe fare a meno. In teoria la consultazione degli astri dovrebbe significare una presunta positività o una probabile negatività. In tanti si avventurano a predire avvenimenti strettamente personali che non stanno ne in cielo ne in terra.

Che poi che cos’è l’oroscopo? L’interpretazione di avvenimenti in base alla posizione degli astri in un particolare momento. Nulla di scientifico ma una moda che ha pervaso il mondo intero tanto da condizionare l’agire di tante persone che non sanno fare a meno della previsione e che, in alcuni casi, è diventata una sorta di dipendenza che condiziona in maniera preoccupante il vivere quotidiano.

Che l’astrologia sia una truffa lo avevano stabilito gli antichi egizi introducendo un balzello sui compensi dati agli astrologi, una tassa sulla stupidità, se oggi si volesse fare la stessa cosa in Italia lo Stato potrebbe incassare un mare di soldi.

Siamo letteralmente circondati da astrologhi, lettori di carte o della mano, gente senza scrupoli che s’arricchisce grazie alla stupidità delle persone.

Un esercito di presunti esperti ha già iniziato a sparare cazzate davanti alle telecamere di TV pubblica e private, viene dato troppo spazio all’astrologia e agli oroscopi.

Mi sono divertito a verificare sul web le previsioni per il 2014: è un festival delle cazzate, si dice di tutto e il contrario di tutto.

Se vivessimo in un paese veramente civile queste truffe non sarebbero consentite ma da uno Stato che permette di rovinare l’esistenza di molte persone consentendo e lucrando sul gioco d’azzardo che ti vuoi aspettare?

Non fatevi abbindolare, il futuro non ve lo può predire nessuno, ignorateli.

Tags: ,

No comments yet.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Una strada indecente

Il nuovo cimitero di Potenza, intitolato a Giovanni Paolo II, dopo che nel vecchio camposanto di San Racco si sono […]

Radici park, un parco speciale a Potenza

Articolo pubblicato su Controsenso del 13 aprile 2019 Potenza 67.000 abitanti umani ed un discreto numero di potentini che possiede […]

Lucania, piccola Italia sconosciuta

Conservo molte poesie sulla Lucania, le preferite sono quelle di Mario Trufelli e Carlo Calza, ieri ne ho scoperta un’altra […]

Una infrastruttura attesa da tanto tempo

La consiliatura a guida De Luca volge al termine, a maggio i potentini torneranno alle urne per scegliere i nuovi […]

Ludopatia: il Comune di Potenza regolamenta il funzionamento delle “macchinette”

(vignetta di Mario Bochicchio) La diffusione sul territorio nazionale, e di conseguenza anche nella città di Potenza, di sale giochi […]

I sorpassati

(foto di Nicola Figliuolo) Con Dino De Angelis condivido due passioni, quella per il basket e l’amore per la nostra […]